Lunedì, 22 Gennaio 2018 09:25

BTS scuola di pallavolo: al comando della Serie D

Written by
Rate this item
(0 votes)

La guerra delle astine. Sarà ricordata per questo la gara della serie D contro il Montesilvano. Anzi no, verrà ricordata come la partita in cui la BTS annichilisce quella che alle 18.30 di domenica 10 dicembre era la prima in classifica. Liquidata nel giro di sessanta minti con parziali impietosi: 25-17, 25-14,25-14. Nemmeno l'U18 contro l'ultima in classifica era arrivata a tanto.

Il sestetto iniziale prevede l'inossidabile coppia Sacchetti - Colamarino, al centro i granitici Galante- Daniele al centro, di banda Turtora – Bozzella, libero Rutigliano.

Bisogna per dovere di cronaca ricordare che alla ex capolista mancavano il libero ed un centrale titolari. La BTS è riuscita ad imporre il suo gioco, abbassando il numero degli errori diretti, concretizzando una prestazione di SQUADRA dove tutti hanno potuto dare il loro prezioso contributo, sia chi è entrato i campo sia chi ha incitato per tutta la gara dalla panchina, sia chi come Marco Daniele ha ricevuto una denuncia a fine gara perchè attaccare la palla in un metro e mezzo nel campo avversario (dopo che questi ultimi avevano difeso strenuamente numerosi attacchi ndr)è considerato ILLEGALE (Cit. Izio).

Ancora buona prova di Celauro che subentra a gara in corso per dare solidità alla seconda linea, e l'asse Rossi – Speranza che entrati nel terzo parziale al posto della diagonale titolare Sacchetti – Colamarino, hanno dato spettacolo. Da sottolineare Speranza con una media impressionante 4 punti su 5 palloni a disposizione. In ultimo il capitano Di Virgilio che timbra il cartellino con un muro tetto( è sempre cosa buona e giusta sottolineare certe cose) e due primi tempi vincenti.

La cosa più difficile da fare a fine gara resta scegliere l'MVP.

A primo impatto lo strapotere fisico sottorete del centrale Galante ci fa propendre per lui, ma anche la classe da polipo dell'altro compagno di reparto Daniele merita una citazione. Nel dubbio lasciamo la palma deimigliori ad entrambi.

Parlavamo a inizio gara della guerra delle astine, ringraziamo Celauro e Turtora per aver battuto ogni record e averne distrutte due nell'arco di cinque minuti. La dirigenza mi suggerisce di addebitargli il costo delle stesse. Scherziamo. O forse no?

Doveroso ringraziamento ad Emilio Paglione della Pallavolo San Salvo per averci prestato le sue astine. Fortunatamente le sue sono tornate sane e salve alla base!

Permettetemi questa citazione per conludere: "se ne và, la capolista se ne và". Ora sulla vetta del campionato di Serie D svetta un solo nome: BTS SAN SALVO.

La prima divisione femminile incappa in una sconfitta al tie break. Una gara impattata male dalle ragazze, che dopo aver vinto il primo set di rapina per 28-26, cedono psicologicamente alla migliore verve delle avversarie che si impongono agevomente nel secondo e terzo parziale.

Nel quarto la Bts gioca come sà e lascia le avversraie a 14. Al tie break si spegne di nuovo la luce e le avversarie hanno vita facile imponendosi e vincendo meritatamente l'incontro.

Da sgnalare l'ottima prova di Labrozzi in ricezione e difesa. Per il resto buio totale.

Per accedere ai play off ogni gara di quì alla fine sarà una battaglia. E per vincere la "guerra" servirà l'apporto di TUTTA la SQUADRA.

Prossimo appuntamento domenica alle ore 18.00 contro il Crecchio. #noicicrediamo

  

Read 139 times Last modified on Lunedì, 22 Gennaio 2018 09:28

Smashball che passione! un nuovo modo di fare minivolley

Dalla stagione 2015-2016 la Fipav ha introdotto un nuovo modo di fare pallavolo. Nella teoria l'offerta è rivolta ai più piccoli, ma in pratica è così coinvolgente che anche i più grandi non possono più farne a meno! 

Al Minivolley occorreva qualcosa che desse una scossa e permettesse anche ai più piccoli di esaltarsi con il gesto più riconosciuto e spettacolare della pallavolo. di cosa stò parlando, ma della schiacciata ovviamente! questo sport è nato dalla Federazione olandese che lo ha proposto per la prima volta nel 2011.

Inutile prendersi in giro...bella la difesa, bella la battuta in salto, bello il palleggio ma non c'è niente di più soddisfacente di una bella schiacciata forte e che faccia possibilmente anche molto rumore!

Per i più piccoli è possibile dividere le regole del gioco in 4 livelli a seconda delle capacità e dell'età dei partecipanti.

Cosa aspetti, vieni a provarlo direttamente alla Scuola di Pallavolo B.T.S.!