Venerdì, 08 Settembre 2017 12:56

Corsi di Avviamento allo sport Featured

Written by

Il corso ha come obiettivo lo sviluppo e il consolidamento de “l’alfabetizzazione motoria”, ovvero lo sviluppare le capacità motorie di base ed arricchire il bagaglio di esperienze motorie dei bambini della fascia di età 5/6 anni.
I bambini hanno bisogno di imparare una gamma sempre più ampia di movimenti, apprendere sia un gesto a sé che una combinazione di più gesti semplici, percepire il proprio corpo e gli spazi intorno ad esso, sviluppare le capacità di coordinazione.


Tutto questo avviene stimolando il bambino a camminare, correre, rotolare, strisciare, lanciare, afferrare, saltare con un piede o con entrambi. Molto utili in questo caso sono i giochi, in cui i bambini apprendono divertendosi, ma anche i percorsi con l’ausilio di cerchi, tappeti, ostacoli, birilli ecc.. (il materiale usato è a misura di bambino, atossico e conforme alle direttive europee) ed anche attraverso le staffette (completare i giochi proposti con la collaborazione deli compagni).


I bambini hanno innato il desiderio di esplorare e provare cose sempre nuove, a 5 anni hanno ancora dei movimenti poco fluidi e perdono di interesse se non riescono subito. L’obiettivo da raggiungere a fine corso è di migliorare la qualità e la fluidità dei movimenti, e di superare gli ostacoli che si possono presentare senza abbandonare l’attività intrapresa ma arrivando a completare l’obiettivo.


Oltre agli esercizi a corpo libero vengono introdotti esercizi con la palla, che non fanno che stimolare ed interessare il bambino a compiere gesti sempre più evoluti.

 

     Esempio di schema semplice:
     - lanciare la palla;

     una naturale evoluzione introducendo un altro movimento:
     - lancia la palla e raccoglila prima che cada a terra, 


     ancora più difficile che combina tre elementi:
     - lancia la palla batti le mani e raccogli prima che cada a terra;

 

La presenza di altri bambini serve da stimolo e da impulso al raggiungimento degli obiettivi, ma di fondamentale importanza rimane la SOCIALIZZAZIONE.
Proprio questo aspetto è alla base di tutte le attività proposte. Attraverso il divertimento e la presenza di altri bambini si ottengono risultati immediati.

Un bambino che sà relazionarsi con gli altri bambini, nuovi o meno, è un bambino FELICE.

 

Read 685 times

Smashball che passione! un nuovo modo di fare minivolley

Dalla stagione 2015-2016 la Fipav ha introdotto un nuovo modo di fare pallavolo. Nella teoria l'offerta è rivolta ai più piccoli, ma in pratica è così coinvolgente che anche i più grandi non possono più farne a meno! 

Al Minivolley occorreva qualcosa che desse una scossa e permettesse anche ai più piccoli di esaltarsi con il gesto più riconosciuto e spettacolare della pallavolo. di cosa stò parlando, ma della schiacciata ovviamente! questo sport è nato dalla Federazione olandese che lo ha proposto per la prima volta nel 2011.

Inutile prendersi in giro...bella la difesa, bella la battuta in salto, bello il palleggio ma non c'è niente di più soddisfacente di una bella schiacciata forte e che faccia possibilmente anche molto rumore!

Per i più piccoli è possibile dividere le regole del gioco in 4 livelli a seconda delle capacità e dell'età dei partecipanti.

Cosa aspetti, vieni a provarlo direttamente alla Scuola di Pallavolo B.T.S.!